#SCUOLA LIBERA Diritto all’educazione e qualità della scuola tra Italia ed Europa – 10 aprile 2019 – Camera dei Deputati (Sala del Refettorio)

0

#SCUOLA LIBERA – Diritto all’educazione e qualità della scuola tra Italia ed Europa
Camera dei Deputati (Sala del Refettorio) – 10 aprile 2019 ore 17-19

Un convegno imperdibile con Francesco Magni, Luisa Ribolzi, Dario Antiseri, Anna Monia Alfieri, Chiara Iannarelli

In Europa le famiglie possono scegliere quale scuola, statale o non statale, far frequentare ai propri figli senza penalizzazioni economiche. In Italia no.

In Italia l’istruzione di qualità e la libertà di educazione sono privilegio di pochi e il  sistema scolastico, le cui  carenze sono sempre più  evidenti, è a prevalente monopolio statale. I genitori italiani sono tra i più discriminati in Europa.

Una scuola efficiente e di qualità e un’offerta pubblica basata sul pluralismo formativo è possibile anche in Italia, a beneficio dell’intera collettività.

Perché allora il tema resta assente nell’agenda politica?

Una riforma strutturale del sistema scuola è urgente. La politica deve ascoltare la voce delle famiglie. Ne parleremo durante il convegno promosso da Articolo 26. In gioco c’è il futuro dell’Italia

 

Intervengono:
Francesco Magni
Ricercatore Pedagogia Generale Università di Bergamo
La sfida del pluralismo educativo nel contesto internazionale

Luisa Ribolzi
Senior Adviser Area, Risorse Umane PTS CLAS
Sistema Nazionale di Istruzione: a che punto siamo?

Dario Antiseri
Filosofo
Le ragioni della libera scuola

Anna Monia Alfieri
Esperta di Politiche Scolastiche, Autrice del Saggio “Il diritto di apprendere”
Il diritto di apprendere. Nuove forme di finanziamento

Chiara Iannarelli
Docente, Vicepresidente Articolo 26
Perchè i genitori chiedono la libertà di scelta educativa

Dove:
Sala del Refettorio
Via del Seminario 76
Palazzo San Macuto
Camera dei Deputati

Quando:
10 Aprile 2019
ore 17.00 – 19.00

Come partecipare:
RSVP – necessario prenotare la propria partecipazione a segreteria@comitatoarticolo26.it
In prossimità dell’orario di inizio sarà possibile accreditarsi per l’accesso alla sala.
Per gli uomini obbligo di giacca

Share.

Comments are closed.